La formazione per l’agrivoltaico sostenibile: imprese, istituzioni e professioni a confronto

La formazione per l’agrivoltaico sostenibile: imprese, istituzioni e professioni a confronto

26.05.2023 09:00 - 26.05.2023 13:00
Categorie: Ambiente, Agrifood
Visite: 408

⬇️ condividi questo evento su ⬇️



l prossimo 26 maggio, l’Associazione Italiana Agrivoltaico Sostenibile (AIAS), organizza il primo incontro di formazione, aperto a tutti i soggetti coinvolti nella progettazione, realizzazione, valutazione e gestione dei sistemi agrivoltaici.

AIAS è l’associazione presieduta da ENEA che ha come scopo la promozione e lo sviluppo virtuoso dell’agrivoltaico sostenibile, sostenendo i progetti che valorizzano il potenziale dell’agrivoltaico anche attraverso soluzioni tecnologiche avanzate.

Un sistema agrivoltaico è sostenibile se presenta caratteristiche prestazionali tali da garantire la sostenibilità ambientale, sociale ed economica dell’opera rispetto alle tre dimensioni: agricoltura, energia e paesaggio. Tra gli obiettivi prioritari di AIAS, la costruzione di percorsi di formazione dedicati agli operatori del settore agrivoltaico, su temi quali ad esempio la sicurezza, gli aspetti agronomici, il monitoraggio.

L’evento, a cura della Presidenza e della Commissione Formazione di AIAS, di ENEA, e della Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa (CNA) Campania Nord, è inserito nell’ambito dell’iniziativa Testimoni. E’ co-organizzato dal Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali, Biologiche e Farmaceutiche, Università della Campania Luigi Vanvitelli; Dipartimento di Scienze Sociali, Università degli Studi di Napoli “Federico II”; Alta Scuola di Management ed Economia Agro-alimentare dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (SMEA) e Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli.

Con il patrocinio della Federazione Ordini dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali Campania.

Testimoni, è l’evento che CNA Campania Nord organizza dal 26 al 28 maggio presso il prestigioso edificio comunale Palazzo Migliaresi, nella cornice monumentale del Rione Terra di Pozzuoli, che ospita incontri, eventi e dibattiti per indagare, approfondire e determinare il ruolo dell’artigianato e della piccola e media impresa nel nostro tessuto economico, in relazione a temi quali: le nuove frontiere del manufatturiero italiano, le politiche di filiera, i distretti produttivi, i processi di innovazione e di formazione, le nuove tecnologie, l’economia circolare, il quadro normativo e fiscale.

Testimoni della nostra storia sono i maestri artigiani, la piccola impresa diffusa, detentori di saperi ed espressione di cultura sociale, collanti di comunità che si manifestano al mondo definendo l’identità del territorio, ed è con questi che AIAS intende costruire una prospettiva per la formazione nel settore agrivoltaico.

Durante l’evento, La formazione per l’agrivoltaico sostenibile: imprese, istituzioni e professioni a confronto, saranno presentati alcuni macrotemi da parte di esperti della formazione e di operatori del settore, e in relazione a questi, attraverso il confronto con il pubblico, si identificheranno specifiche esigenze di formazione, allo scopo di inquadrare problematiche e argomenti da approfondire in un percorso di formazione in costruzione.

AIAS, infatti, intende realizzare questo percorso partendo proprio dalle esigenze espresse dagli operatori coinvolti e con l’ambizione di compiere una sintesi di conoscenze in percorsi formativi specifici, con la finalità di supportare l’implementazione di sistemi agrivoltaici sostenibili.

La formazione è un’esigenza cruciale per l’agrivoltaico sostenibile, che vede la sinergia tra due mondi distanti, quello energetico e quello agricolo, e la necessità di concepire nuove figure professionali capaci di operare nel “campo ibrido” dell’agrivoltaico. In più, la formazione è cruciale per l’intero sistema agricolo che negli ultimi anni è investito da cambiamenti che necessitano di innovazione. In questo contesto, l’agrivoltaico sostenibile si pone come un “integratore” in grado di mettere a sistema le innovazioni.

L’evento è accreditato presso l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli (3CFP) e presso la Federazione Ordini dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Campania (1 CFP).

Posti limitati, iscrizione gratuita e obbligatoria, qui.

Iscriviti alle newsletter di takethedate.it e ricevi ogni settimana una mail con i principali appuntamenti a tema sanità, politica, economia, energia e ambiente, webinar, agrifood, TLC