Presentazione del libro: "Ferrara e il suo petrolchimico"

Presentazione del libro: "Ferrara e il suo petrolchimico"

Da 27.02.2020 16:00 fino a quando 27.02.2020 18:00

a Petrolchimico Ferrara

Postato da Amministrazione

Categorie: Cultura

Visite: 357


Un libro per raccontare e celebrare il Petrolchimico. Il lavoro, le persone e la storia di quello che è stato un successo industriale di rilievo per la città ma anche per la chimica italiana.

Ne hanno curato la redazione un folto gruppo di dipendenti ed ex dipendenti, andando così a completare l’opera iniziata nel 2006, quando è uscito un primo volume.

Fresco di stampa e curato dall’Associazione CDS Cultura di Ferrara, il volume viene presentato il 27 febbraio alle 16 al Ristorante interaziendale Sodexo presso il Petrolchimico in piazzale Donegani 12.

Hanno collaborato alla redazione oltre 100 autori e hanno dato il loro contributo con le loro presentazioni, tra gli altri, anche Patrizio Bianchi, Assessore Regione Emilia – Romagna, Alessandro Bratti, Direttore Generale di Ispra, Alan Fabbri, Sindaco di Ferrara e Michele Campanaro, Prefetto di Ferrara.

Il libro mette in evidenza le diverse “buone pratiche” sperimentate e adottate nel Petrolchimico di Ferrara, grazie anche alle propizie relazioni stabilite, pure con un confronto spesso serrato, fra le aziende e i lavoratori, sui temi cruciali dello sviluppo industriale (innovazione e ricerca, formazione continua e rapporti con la scuola e la cultura, riorganizzazioni, valorizzazione del lavoro e livelli occupazionali, crescita della parità di genere, sicurezza e risanamento ambientale) e il contributo fornito dalle Amministrazioni pubbliche e dall’Università.

Anche Federmanager ha dato il proprio apporto partecipando alla stesura, grazie alla passione di alcuni membri della Commissione Territoriale di Ferrara di Federmanager Bologna – Ferrara – Ravenna. Patrizia Busi e Nello Pasquini hanno fatto parte del comitato di redazione e seguito la realizzazione del libro in tutte le sue fasi, oltre a contribuire rispettivamente con interventi sull’evoluzione del concetto di cultura della sicurezza negli impianti industriali ad alto rischio di incidenti e sull’ economia circolare, l’Europa e il polipropilene, mentre Paolo Bassi è autore di “L’esperienza di Federmanager” nel capitolo dedicato alla Formazione. Altri due interventi sono firmati da Daniele Bigiavi e Giovanni Patroncini, associati Federmanager Bologna – Ferrara – Ravenna, rispettivamente “Un’avventura ferrarese: il processo Catalloy” e “Il caso del Polipropilene: il ruolo della ricerca ferrarese nel processo di innovazione”, quest’ultimo redatto insieme a Nello Pasquini.

Le esperienze presentate nell’opera, sottolinea il CDS, restano tuttora caratterizzate dal pregio della concretezza e dell’attualità, sia per i temi che hanno affrontato che per i percorsi sviluppati nel corso degli anni e possono rappresentare utili esercizi, grazie anche alla competenza dei protagonisti coinvolti, per prefigurare possibili soluzioni positive ad alcune problematiche del lavoro e sociali, esaltate dal perdurare degli effetti della situazione di crisi da cui il nostro Paese stenta ad uscire.