“Agitamus”: quando la scuola e lo sport valorizzano la diversità

Salva sul calendario
Da 11.02.2019 10:30 fino a 11.02.2019 13:30
Visite: 176

Lunedì 11 febbraio è in programma a Cagliari il convegno regionale sul progetto scolastico di inclusione e integrazione della diversità attraverso la pratica sportiva

Il Comitato italiano paralimpico (Cip) Sardegna, partner ufficiale dell’Inail, ha ideato e realizzato nel 2018 il progetto scolastico: “Agitamus: quando il movimento e lo sport valorizzano la diversità”, finalizzato alla promozione della cultura della diversità fin dalla scuola primaria.

Sviluppo dell’empatia come requisito per riconoscere e valorizzare diversità e specificità. Tra gli obiettivi del progetto: la promozione dell’attività sportiva tra le persone disabili, lo sviluppo dell’empatia come prerequisito fondamentale per riconoscere, rispettare e valorizzare diversità e specificità proprie e altrui. Nei vari convegni, a chiusura di ciascuna fase, sono stati presentati i risultati del progetto e ripercorse, attraverso elaborati e documentazioni, le tappe più significative delle attività svolte. È stata colta l’opportunità per mostrare come, grazie a un piccolo progetto scolastico, sia possibile determinare cambiamenti reali in un contesto sociale più ampio.

La diffusione della cultura dell’integrazione per favorire una migliore coscienza civica. Un momento di riflessione alla presenza di famiglie, amministratori e personale della scuola, in merito all’importanza dello sviluppo di una cultura attenta al tema dell’inclusione e sulla necessità di sostenere politiche di integrazione al fine di porre in essere una progressiva e migliore coscienza civica e di cittadinanza.

L’11 febbraio “Agitamus” a Cagliari per ripercorrere i risultati del progetto. Il convegno regionale “Agitamus” in programma lunedì 11 febbraio alle 10.30 a Cagliari, presso il Centro congressi della Fiera internazionale della Sardegna, ripercorrerà esiti e risultati dei progetti di sensibilizzazione della collettività e soprattutto delle nuove generazioni sui temi dell’inclusione, del superamento delle barriere culturali, della valorizzazione della diversità e della promozione dello sport. Al centro della discussione il valore della pratica sportiva come opportunità di riscatto per le persone disabili, grazie ai progetti realizzati nelle diverse scuole sarde partecipanti all’edizione 2018. Nel corso dell’anno l’iniziativa verrà replicata ed estesa per coinvolgere altre scuole della Sardegna. 

 





Segui i canali tematici su Telegram:

Telegram.pngAGRIFOOD
Telegram.png AMBIENTE ED ENERGIA
Telegram.pngSANITA'
Telegram.pngPOLITICA
Telegram.pngECONOMIA


 

 

 

Categorie Principali

politica

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti

Scegli il campo d'interesse
­